LE TERNE DEI FINALISTI

Sezione Narrativa

Carmine Abate
Le rughe del sorriso
Mondadori

Carmine Abate è nato nel 1954 a Carfizzi, un paese arbëresh della Calabria. Emigrato da giovane ad Amburgo, oggi vive a Besenello, in Trentino. Come narratore ha esordito in Germania con Den Koffer und weg! (1984). Ha pubblicato tre libri di racconti, Il muro dei muri (1993), Vivere per addizione e altri viaggi (2010) e Il banchetto di nozze e altri sapori (2016), la raccolta di “poesie & proesie” Terre di Andata (1996 e 2011), il saggio I germanesi (1986 e 2006) con Meike Behrmann e i romanzi: Il ballo tondo (1991), La moto di Scanderbeg (1999), Tra due mari (2002), La festa del ritorno (2004, premio selezione Campiello, nuova edizione 2014), Il mosaico del tempo grande (2006), Gli anni veloci (2008), La collina del vento (premio Campiello 2012), Il bacio del pane (2013) e La felicità dell’attesa (2015). I suoi libri, vincitori di numerosi premi, sono tradotti in Francia, Stati Uniti, Germania, Olanda, Grecia, Portogallo, Albania, Kosovo, Giappone e in arabo.

 

Matteo Strukul
Inquisizione Michelangelo
Newton Compton Editori

Matteo Strukul è nato a Padova nel 1973. Laureato in Giurisprudenza e dottore di ricerca in diritto europeo, ha pubblicato diversi romanzi (La giostra dei fiori spezzati, La ballata di Mila, Regina nera, Cucciolo d’uomo, I Cavalieri del Nord, Il sangue dei baroni). Le sue opere sono in corso di pubblicazione in quindici lingue e opzionati per il cinema. Con I Medici. Una dinastia al potere ha ottenuto un grande successo di pubblico e di critica e ha vinto il Premio Bancarella 2017. La saga sui Medici (che prosegue con Un uomo al potere, Una regina al potere e Decadenza di una famiglia) è in corso di pubblicazione in Germania, Francia, Inghilterra, Spagna, Turchia, Olanda, Polonia, Repubblica Ceca, Serbia, Slovacchia e Corea del Sud. È stata pubblicata anche nel volume unico I Medici. La saga completa. Matteo Strukul scrive per le pagine culturali del «Venerdì di Repubblica» e vive insieme a sua moglie Silvia fra Padova, Berlino e la Transilvania. Il suo sito internet è matteostrukul.com.

 

Aurelio Picca
Arsenale di Roma distrutta
Einaudi

Aurelio Picca ha pubblicato, tra gli altri, la silloge Per punizione (Rotundo 1990), la raccolta di racconti La schiuma (Gremese 1992), e i romanzi L’esame di maturità (Giunti 1995, Rizzoli 2001), I mulatti (Giunti 1996), Tuttestelle (1998, Premio Alberto Moravia, Superpremio Grinzane Cavour), Bellissima (1999), Sacrocuore (2003), Via Volta della morte (2006), Se la fortuna è nostra (2011, Premi Hemingway e Flaiano), tutti per Rizzoli; e, per Bompiani, Addio (2012), Un giorno di gioia (2014) e il poema civile L’Italia è morta, io sono l’Italia (2011).

 


MENZIONE DI MERITO

 

Rossana Frasca
Sul filo della fantasia
Banca Popolare del Frusinate

Rossana Frasca è nata a Roma il 9 marzo 1960. Dopo aver vissuto nell’infanzia in varie città (Bari, Napoli), ha fatto ritorno nella Capitale, dove attualmente vive e lavora come medico. Nonostante il poco tempo lasciatole dalla sua professione di Medico di Medicina Generale, da alcuni anni si diletta a scrivere favole e racconti per l’infanzia: appassionandosi in verità sempre di più class="Stile21">o scorso, Una donna speciale, Il mio viaggio in Polinesia, Storie di vita, Il frenatore.

 


Sezione Saggistica
 

Paola Di Nicola
La mia parola contro la sua
Quando il pregiudizio è più importante del giudizio
Harper Collins


Paola Di Nicola. Nata nel 1966. Giudice penale, nominata Wo/Men Inspiring Europe 2014 dall’EIGE (European Institute for Gender Equality). Nel 2012 ha pubblicato La giudice, sulla questione della differenza di genere in magistratura. Sua è la sentenza rivoluzionaria nel processo sulla prostituzione di due minorenni nel centro di Roma, nella quale ha sostituito il risarcimento in denaro con libri sul pensiero delle donne.

Antonio Polito
Prove tecniche di resurrezione
Come riprendersi la propria vita
Marsilio Nodi


Antonio Polito (1956) è vicedirettore del «Corriere della Sera». È autore di due libri intervista (con Eric Hobsbawm e con Ralf Dahrendorf), di Contro i papà (2012), In fondo a destra (2013) e, per Marsilio, di Riprendiamoci i nostri figli (2017, premio Cesare Pavese 2018).

Gao Xingjian
Per un nuovo Rinascimento
La nave di Teseo


Gao Xingjian è nato in Cina nel 1940; vive a Parigi dal 1988, con cittadinanza francese. Nel 2000 è stato insignito del Premio Nobel per la Letteratura. Artista poliedrico, è scrittore, pittore, drammaturgo e critico letterario, oltre che traduttore e regista teatrale e cinematografico. Tra i suoi libri editi in Italia, ricordiamo Una canna da pesca per mio nonno (2001), Per un’altra estetica (2001), La montagna dell’anima (2002), Il libro di un uomo solo (2003), Teatro (2011) e Letteratura e ideologia (2012, con Claudio Magris).


MENZIONE DI MERITO

Alessandro Acciavatti
Oltretevere
Il rapporto tra i Pontefici e i Presidenti
della Repubblica Italiana dal 1946 a oggi
Piemme


Alessandro Acciavatti. Nato nel 1984, vive a Lanciano (CH). Laureato in giurisprudenza, si dedica da sempre allo studio della storia delle istituzioni e a diffondere la cultura. Da anni è promotore e coordinatore scientifico di diversi eventi formativi e istituzionali. Ha pubblicato sulla rivista della Guardia di Finanza, è stato collaboratore della Commissione Parlamentare antimafia e attualmente lo è di Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie.
Nel 2015 ha ricevuto dal Presidente Sergio Mattarella le insegne di Cavaliere OMRI per il suo impegno sui temi della legalità e della formazione alla cittadinanza attiva. Questo è il suo primo libro.

 
   
 
   

Home